5 gennaio 2019: a Lignano Sabbiadoro tra Presepi di Sabbia, un grande Pignarûl e i mercatini di Natale - 1 Day

IM000080.JPG

Nella prima settimana dell’anno, il nostro primo ritrovo passa per Lignano Sabbiadoro (UD) in un piacevole pomeriggio tra sacro e profano a due passi dal mare. In quest’occasione, infatti, abbiamo voluto “regalarci” un Natale diverso dal classico stereotipo della neve e delle baite di montagna.

Nel tardo pomeriggio, infatti, alcuni di noi hanno raggiunto la rinomata cittadina balneare friulana con una grande curiosità. A poche centinaia di metri dalla Terrazza Mare, infatti, veniva ospitata la XV edizione del grande “Presepe di Sabbia di Lignano Sabbiadoro”.

Si è trattato di una mostra che negli anni e’ riuscita a richiamare in Friuli anche 60.000 visitatori provenienti da tutta Europa che arrivano, alla spicciolata, a Lignano per ammirare queste bellissime creazioni artistiche, dislocate in una tensostruttura di 400 mq, che necessitano di quasi 150 metri di cubi di sabbia per la loro realizzazione.

Usciti dalla tensostruttura increduli per la bellezza di queste bellissime opere di sabbia, abbiamo avuto una grande sorpresa. Davanti a un migliaio di  persone presenti, stava iniziando l’ accensione della Foghera – Pignarûl sulla spiaggia a cura del Gruppo Alpini (sezione di Lignano Sabbiadoro) e della Pro Loco locale.

Il Pignarûl (chiamato anche Panevin nel Friuli occidentale) è uno dei più antichi riti friulani, le cui origini si perdono ben oltre la notte dei tempi.

Anche a Lignano, Il Pignarûl è, come da tradizione, una catasta molto alta di legna, fieno, stoppie adagiate sulla sabbia a pochi passi dal mare. Il rito del fuoco è stato un momento assai piacevole e  conviviale che è volato velocemente tra l’incredulità’ nostra e delle tante persone presenti. E aspettando le previsioni per l’anno nuovo, a molti di noi non è passato inosservato quel caratteristico odore del del vin brulè che aleggiava nelle immediate vicinanze della Terrazza Mare.

Tutto finito? Ovviamente no. A seguire, nella piazza limitrofa alla Terrazza Mare abbiamo assistito ad un piacevole spettacolo di mangia fuoco, trapezisti e trampolieri che per nulla ha scalfito quel pochino di freddo che ci sentivamo addosso per l’aria assai gelida che arrivava dal mare e “invadeva” la cittadina friulana a quell’ora della sera.

Presepi e Pignariul a parte, anche nelle immediate vicinanze della Terrazza Mare abbiamo assaporato una piacevole atmosfera natalizia inebriata dai colori e dagli odori degli immancabili mercatini e da una decina di chioschi di prodotti gastronomici locali e non a cui ovviamente non abbiamo saputo dir di no!

Link: presepi di sabbia

  • Alle ore 16.30, arrivo a Lignano e visita dei Presepi di Sabbia
  • Alle ore 18.00 abbiamo assistito all'accensione del Pignarul sulla Spiaggia e, a seguire, allo spettacolo dei Mangia Fuoco, Trampolieri e trapezisti organizzato in prossimità della Terrazza Mare
  • Alle ore 19.00, ne e' seguita una passeggiata tra i Mercatini di Natale e  l'immancabile cena a Lignano Pineta.
  • Alle ore 24.00 era già' ora di rientrare verso le nostre destinazioni.

 

You can send your inquiry via the form below.

Trip Facts

  • Auto
  • 6